Una tipologia di caccia molto diffusa in Italia e che senza dubbio appassiona il cacciatore amante della caccia agli ungulati?

Non vi è alcun dubbio: la caccia al daino in Italia, un mix perfetto di emozioni e bellezza. Avvistare, tra le fitte boscaglie dell’appennino ligure, le caratteristiche macchie bianche del mantello di questo cervide meraviglioso regala emozioni uniche al cacciatore.

Sei alla ricerca di un luogo magico dove praticare questa caccia affascinante e suggestiva? Sull’appennino piemontese, al confine con la Liguria, esiste un’area altamente vocata per gli ungulati.

Ed è proprio in questa zona che, per la stagione in arrivo, offriamo ai nostri clienti la possibilità di cacciare, secondo i piani di prelievo, daini e altre specie di fauna selvatica. Un luogo incontaminato, per nulla antropizzato e ricchissimo di selvaggina: cinghiali, cervi, caprioli e daini popolano in gran numero quest’area.

Si tratta di una riserva privata di circa duemila ettari, frequentata da pochissimi cacciatori e riconosciuta come l’AVF di maggior cultura venatoria e qualità d’Italia grazie a un’attenzione maniacale alla sua gestione faunistica che ha prodotto un numero considerevole di stupendi palanconi.

Una riserva di caccia altamente esclusiva, in cui i daini sono l’attrazione principale, essendo la zona particolarmente adatta a questo cervide: fitte boscaglie alternate a prati e coltivi a perdere e valli chiuse ricche di acqua in cui il “Dama” trova il suo habitat ideale. Anche il cacciatore più esperto, nell’intravedere i nobili palchi del maschio, verrà travolto dalle emozioni e si perderà nell’ammirare la bellezza della natura.

Il nostro programma di prelievo selettivo prevede due giornate di caccia nella cornice splendida dell’appennino ligure-piemontese. La caccia al daino al bramito, nel periodo di caccia fra ottobre e novembre, è decisamente entusiasmante così come la caccia alla cerca o quella più riposante da altana. Per la caccia al daino si consigliano carabine comprese fra i 270 e i vari 30 compreso i 7 mm.

La casa di caccia si trova tra la natura più incontaminata della riserva. La struttura è un suggestivo palazzetto dal sapore “d’antan” con saloni, camere da letto e spazi comuni rimasti fermi ai primi del secolo. Trofei di caccia vigilano, appesi alle pareti, sugli ospiti che possono godere di una cucina tipica di qualità. A disposizione di ogni cacciatore la cella frigorifera e la macelleria interna.

casa di caccia

Non aspettare oltre, la disponibilità del piano di abbattimento è limitata! Contattaci e richiedi un programma.

Montefeltro:

Telefono : +39 0722 307 229

Email: info@montefeltro.it