Battuta di caccia al cervo rosso nella verde Scozia!

Durante la battuta di caccia al Cervo rosso, proposta da Montefeltro, tra eriche antiche e spesse torbe, riecheggia il bramito del vecchio signore che reclama la propria sovranità sulla proprietà di femmine e territorio. Come un vecchio capo clan in tartan resta a sfidare il nemico mentre il mare plumbeo nei firth scozzesi fa da contorno ad un’indimenticabile avventura.

La caccia al cervo rosso è uno di quei viaggi di caccia classici, sempre ricchi di emozioni. Sia il cacciatore esperto, quanto il neofita, trarranno sempre grande gioia dallo stalking (pedinamento) del cervo rosso, spesso fatto carponi nelle suggestive distese di erica che coprono le colline scozzesi.

Una immersione totale nell’habitat in cui il cervo rosso scozzese vive, restituisce al cacciatore il piacere della caccia agli ungulati europei in un confronto d’altri tempi! Va detto inoltre che il patrimonio genetico rappresentato dal cervo rosso lo rende trofeo interessantissimo e di valore unico tra tutti gli altri cervi rossi rimasti in Europa. Infatti questo cervo, che pesa dai 90 ai 150 kg, probabilmente migrato in scozia in epoche glaciali, è rimasto insediato in questa zona dopo il disgelo senza incrociarsi con gli altri ceppi europei. Così mentre i cervi rossi in Inghilterra, in Irlanda ed in molte altre aree dell’Europa sono il risultato di ripopolamenti storici, così come i cervi rossi in grande abbondanza anche in aree extra europee (Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Argentina) sono importati, il cervo rosso rappresenta ancora l’eredità biologica diretta della specie (cervus elaphus scoticus) stanziatasi qui nella notte dei tempi.

La battuta di caccia al cervo rosso quindi è indimenticabile, tra paesaggi mozzafiato, antichi castelli ricchi di fascino e di mistero, cornamuse, tradizioni di una terra antica piena di leggende e tradizioni, ristoranti ove la parola d’ordine è “mangiare bene”.

La particolare calda accoglienza degli scozzesi rende il soggiorno, durante la vostra battuta di caccia al cervo, piacevolissimo in lussuosi lodge e in piccoli alberghi d’atmosfera dove gustare ottimi whisky.

Arma consigliata

Caccia alla cerca con possibilità di tiri anche lunghi. Tutti i 7 mm e i 30 anche magnum sono adatti. Palle fra i 165 e i 180 gr.