Scheda tecnica 2017-06-26T15:49:05+00:00

SCHEDA TECNICA

(forma parte integrante delle Condizioni Generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici)

Organizzazione Tecnica Montetour di Montefeltro Sport S.r.l. Licenza Cat. A+B rilasciata con decreto Comune di Urbino n° 167/2000 del 29.05.2000

Polizza Responsabilità Civile. Montetour di Montefeltro Sport s.r.l. ha stipulato, ai sensi dell’art. 50 del Codice del Turismo (D.Lgs. n. 79/2011) polizza per la Responsabilità Civile Professionale con UnipolSai Assicurazioni SpA n. 106901041 per un massimale di € 2.500.000,00. A maggior tutela del turista Montetour di Montefeltro Sport s.r.l. ha inoltre stipulato con la medesima Compagnia di Assicurazioni una polizza, con la quale il massimale viene elevato a € 33.500.000,00.

Validità del catalogo: dal 01/02/2016 al 31/03/2017.

Valute e cambi. Le quote in catalogo, in fase di presentazione dei singoli prodotti e di conferma dei servizi, se non diversamente dichiarato, sono da considerarsi espresse in euro; i valori decimali anche se non espressi sono da considerarsi uguali a zero. Le quotazioni dei servizi a terra sono basate sul cambio euro-dollaro USA del 15/10/2015. In caso di oscillazioni dei tassi di cambio superiori al 4%, Montetour di Montefeltro Sport s.r.l. avrà facoltà di rivedere le quote di partecipazione nei limiti e nei termini previsti dalla legge. Tale aggiornamento verrà in ogni caso applicato proporzionalmente ai soli servizi acquistati da Montetour di Montefeltro s.r.l. in valuta. I costi di trasporto, i costi di carburante, le tariffe aeree, i diritti e le tasse (quali quelle di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti) sono quelli vigenti al 31 Dicembre 2015. L’eventuale variazione di detti costi verrà addebitata al cliente nei limiti e nei termini di legge.

Quota individuale gestione pratica: € 50 per ogni adulto iscritto nel pacchetto di viaggio al momento della prenotazione e/o conferma dei servizi. Tale costo è obbligatorio e non rimborsabile. Il costo, aggiuntivo alla quota del pacchetto turistico e relativi supplementi/riduzioni, oltre ad eventuali costi accessori, include, tra l’altro, i costi della gestione della pratica quali: apertura file, attività di consulenza degli esperti dell’organizzatore in fase di prenotazione, corrispondenza varia per la gestione della pratica, predisposizione documentazione di viaggio ed invio documenti di viaggio (se previsto), gestione amministrativa, assistenza.

Sostituzioni. Ogni variazione richiesta dal turista successivamente alla conferma dei servizi facenti parte del pacchetto, comporterà l’addebito al turista di: € 80 per pratica; in caso che i biglietti aerei siano già stati emessi all’atto della variazione da parte del turista, saranno addebitate oltre alle spese di modifica sopra indicate, le penali e le spese previste dalla IATA o dal vettore, oltre al pagamento all’organizzatore di tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla variazione. Nel caso di sostanziali variazioni alla pratica, quali cambio destinazione o cambio data di partenza, potrà essere applicata la normativa delle penali di annullamento riportate in questa scheda tecnica. La modifica del nominativo del cliente rinunciatario con quello del sostituto può non essere accettata da un terzo fornitore di servizi, in relazione ad alcune tipologie di essi, anche se effettuata entro il termine di cui all’art. 12, paragrafo a), delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di pacchetti turistici. L’organizzatore non sarà per tanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza.

Pagamenti. All’atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto pari al 25% del prezzo del pacchetto turistico secondo quanto riportato dall’Art.7 delle Condizioni Generali di Partecipazione, un ulteriore 25% alla conferma, mentre il saldo dovrà essere versato almeno sessanta giorni prima della data di partenza, salvo diverso specifico accordo scritto. Per le prenotazioni effettuate dal cinquantanovesimo giorno antecedente la partenza, l’intero ammontare del pacchetto turistico dovrà essere versato al momento della prenotazione. La mancata effettuazione dei pagamenti di cui sopra alle date stabilite, costituisce clausola risolutiva espressa del contratto, fatto salvo il risarcimento degli ulteriori danni subiti dall’organizzazione.

Le tariffe aeree prevedono “classi di prenotazione” dedicate, soggette a disponibilità limitata di posti. Alla richiesta di prenotazione, in caso di non confermabilità della classe di prenotazione utilizzata dall’organizzatore per la generazione del listino prezzi di riferimento, lo stesso comunicherà/quoterà quando disponibile, il supplemento applicabile per prenotare il volo in una classe di prenotazione superiore. La richiesta di “nuova emissione” del biglietto aereo dovuta ad errata o incompleta comunicazione all’organizzatore dei dati del partecipante potrebbe comportare, se prenotabile, il riaddebito dell’intero costo del biglietto nella classe di prenotazione disponibile alla data di nuova emissione. Alcune classi di prenotazioni aeree prevedono l’emissione immediata del biglietto.
Quando tecnicamente possibile e solo se espressamente richiesto dal turista, l’organizzatore procede all’emissione del biglietto aereo  di linea e/o low cost alla conferma di prenotazione, che richiede il pagamento immediato da parte del turista e non è rimborsabile, quindi oggetto di penale totale a deroga di quanto indicato nella sezione penali di annullamento.
L’organizzatore segnala che diritti e tasse (incluse le tasse aeroportuali e quelle di soggiorno) possono essere modificate, introdotte o annullate in qualsiasi momento a discrezione delle Autorità preposte e devono essere direttamente corrisposte dal turista quando non espressamente ricomprese nella conferma scritta di prenotazione inviata dall’organizzatore.

Minimo partecipanti  nr 4.  Per l’effettuazione di viaggi a date fisse può essere previsto un numero minimo di partecipanti secondo il tipo di pacchetto. L’eventuale NON raggiungimento del minimo previsto, ed il conseguente annullamento, sarà comunicato dall’organizzatore almeno 20 giorni prima della data di partenza del viaggio. In alternativa all’annullamento, l’organizzatore, nei termini di tempo previsti, potrà proporre al turista lo stesso pacchetto o un pacchetto alternativo quantificandone, in forma scritta, di volta in volta, l’adeguamento della quota di partecipazione.
Penali di annullamento. Al turista che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma dell’art. 10 Recesso del turista o al secondo comma dell’art. 7 Pagamenti delle Condizioni Generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 7 comma 1 delle medesime condizioni e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi – la quota individuale gestione pratica, il costo della copertura assicurativa e, tranne ove diversamente specificato alla pagine di presentazione dei singoli prodotti del presente opuscolo e/o in fase di conferma dei servizi, le penali calcolate percentualmente sulla quota lorda di partecipazione come qui di seguito indicate: fino a 60 giorni prima della partenza: 50%; oltre tale termine: 100%. Il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”. In caso che i biglietti aerei siano già stati emessi all’atto dell’annullamento da parte del turista, saranno addebitate oltre alle penali sopra indicate, le penali e le spese previste dalla IATA o dal vettore. In ogni caso, nessun rimborso spetta al turista che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno o non usufruire dei servizi regolarmente prenotati ed accettati nel contratto di vendita di pacchetti turistici. Nel caso di gruppi chiusi precostituiti, tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto. Importante: alcuni periodi dell’anno o alcune destinazioni o servizi particolari possono prevedere regole di prenotazione di pagamento e di annullamento imposte dai fornitori dei servizi stessi, del tutto particolari che possono non coincidere con le regole sopra esposte. Le relative procedure di prenotazione, pagamento e penali di annullamento, verranno specificate al turista dall’organizzatore e/o dall’intermediario al momento della prenotazione.

Copertura assicurativa. All’acquisto di un pacchetto turistico/proposta di viaggio Montetour di Montefeltro Sport s.r.l. il cliente è tenuto a stipulare, al momento della prenotazione, una polizza assicurativa di viaggio a copertura delle penali di annullamento del pacchetto, delle spese relative a malattia, infortunio, furto e danneggiamento bagagli, delle spese di rimpatrio per rientro anticipato in caso di gravi incidenti o malattie propri o dei congiunti più stretti comprensiva dei costi di gestione. Il cliente potrà scegliere se sottoscrivere la polizza viaggio che Montetour di Montefeltro Sport s.r.l. ha concordato a condizioni particolarmente favorevoli con Filo diretto Assicurazioni S.p.A., di cui alla pagina precedente, dal titolo “Assicurazione”, oppure fornire prova scritta, all’atto della prenotazione, di accensione di analoga polizza con stesso oggetto e stesse prestazioni e fornendo contestualmente una manleva scritta di rinuncia delle coperture assicurative offerte da Montetour di Montefeltro Sport s.r.l.

Ai sensi dell’art. 32, comma 2 del Codice del Turismo (D.Lgs. n. 79/2011), si comunica al turista l’esclusione del diritto di recesso previsto dagli artt. 64 e seguenti del D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del Consumo). Si rendono perciò applicabili al turista che recede dal contratto sottoscritto a distanza le penali d’annullamento previste ed indicate nella presente scheda tecnica.

Descrizione dei servizi turistici e listini prezzi. Le quote dei pacchetti turistici e le descrizioni dei servizi turistici pubblicate in catalogo potranno essere soggette a variazioni, salva diffusione della modifica agli intermediari.

– Chiusura della caccia. Non saranno imputabili all’Organizzazione i danni derivati dalla cancellazione dei viaggio dovuti alla chiusura della caccia da parte degli organi competenti dovute a calamità naturali (aviaria, ghiaccio, ecc…) o ad altri problemi non imputabili all’Organizzazione. Tuttavia eventuali risarcimenti riconosciuti all’Organizzazione verranno accreditati al Consumatore.

Importazione della selvaggina. L’importazione di tutta la selvaggina è soggetta alle norme doganali e sanitarie della Comunità Europea. Da alcuni paesi in cui operiamo non è al momento permessa l’importazione di selvaggina nei paesi della Comunità Europea. Pertanto nessuna responsabilità è da addebitare a Montetour di Montefeltro Sport S.r.l. per eventuali difficoltà all’importazione della selvaggina che dovessero insorgere presso le competenti autorità doganali. Ciascun cliente dovrà pertanto informarsi personalmente presso le autorità competenti.

Risultati venatori. Montetour di Montefeltro Sport S.r.l. non sarà in alcun modo responsabile per i risultati venatori ottenuti, pertanto non è prevista alcuna indennità in caso di mancanza o scarsità della selvaggina.